Paura: come trasformare le tue paure in 4 mosse.

Ripeti sempre lo stesso schema comportamentale e non trovi una via d’uscita ?

Hai un sogno ma non riesci a realizzarlo per paura di fallire o di non essere all’altezza ?

Liberati dalla paura una volta per tutte!

La paura può essere pericolosa se non compresa quindi va affrontata altrimenti non potrai realizzarti sotto nessun punto di vista e, col passare del tempo, ti abituerai alla rinuncia.

“Soltanto una cosa rende impossibile un sogno: la paura di fallire.”

Paulo Coelho

Se desideri reagire ma senti qualcosa dentro di te che ti blocca, continua a leggere fino in fondo perché ti spiegherò come puoi trasformare tutte le tue paure in qualcosa di positivo; ti basteranno 4 azioni e meno di 15 minuti.

La paura si presenta sotto varie forme: la percepisci attraverso le persone, in diverse situazioni o in determinati luoghi e sembra qualcosa più grande di noi, un ostacolo impossibile da superare.

Le persone che ci sono vicino spesso non capiscono quanto stiamo soffrendo, non riescono ad aiutarci e questo perché nessuno può farlo.

Le paure sono immagazzinate nella nostra mente e nel nostro corpo e riemergono sotto forma di pensieri compulsivi o manifestazioni fisiche e dolorose come mal di pancia o il classico un nodo alla gola.

Nel nostro inconscio ci sono i ricordi di tutti gli eventi passati ; quando abbiamo paura è perché è venuto a galla un timore probabilmente soffocato anni prima, forse addirittura quando eravamo dei bambini.

Nella mia Guida al Rilassamento spiego molto bene questo punto.

L’uomo porta dentro di sé le sue paure bambine per tutta la vita. Arrivare ad non avere più paura, questa è la meta ultima dell’uomo.”

Italo Calvino

Trova il coraggio di affrontare la tua paura.

Come prima cosa prendiamo coscienza che non esiste nessuna paura esterna a noi;

non può esserci nessuna situazione, persona o evento che abbia il potere di spaventarci.

Siamo noi che decidiamo;

la paura è solamente un’illusione della mente.

Una delle maggiori paure dell’essere umano è quella del cambiamento.

Molte persone preferiscono rimanere in una situazione sconveniente o dolorosa, in cui soffrono e sono infelici piuttosto che cambiare e andare verso l’ignoto, timorosi di ciò che potrebbe accadere.

“Tutto ciò che vuoi è dall’altra parte della paura.”

Jack Canfield

Rimangono all’interno di relazioni malate, svolgono lavori insoddisfacenti che non li appagano, frequentano persone con cui stanno male;

ciò nonostante preferiscono rimanere in quello stato di sofferenza perché hanno paura di cambiare e di affrontare qualcosa di nuovo.

Restano in una deleteria e viziata “comfort zone”.

Per cambiare è necessario uno sforzo. Siamo talmente abituati a comportarci in un determinato modo che ci rimane molto difficile fare diversamente.

Facciamo le stesse cose da tanti anni che è quasi impossibile cambiare e molto spesso ci convinciamo di “essere fatti così”.

Il nostro malessere diventa la nostra normalità e le nostre sofferenze il nostro tratto caratteristico.

Sono solo scuse perché non vogliamo spingerci oltre i nostri limiti;

dobbiamo solo avere il coraggio di spingerci un po più in là, e superare le nostre paure.

All’inizio farà male e probabilmente sarà anche faticoso, ma varrà sicuramente la pena di affrontare questo piccolo sforzo in cambio della vostra serenità eterna.

Tu non sei la paura che ti affligge, quella è solo la tua programmazione inconscia, sono le paure che hai assorbito in tutta la tua vita.

Tu non sei questa paura, tu sei molto di più.

Adesso non te ne rendi conto perché sei identificato con la tua mente.

Te lo ripeto! Tu non sei questa paura, abbi il coraggio di gridarlo per scoprire chi sei veramente.

Affronta ogni situazione con coraggio ed elimina le tue paure.

La paura è solamente dentro di noi e solo NOI possiamo gestirla.

Come possiamo fare?

Ora ti spiego una sequenza che potrai utilizzare per riconoscere ad accettare le tue paure in modo che non ti ostacolino più: fai questo esercizio senza che nessuno ti interrompa.

Esercizio:Come trasformare le tue paure.

Prendi un foglio di carta e scrivi tutte le paure che hai ;

rileggi ed affronta ogni singola paura una alla volta in questo modo: mettiti comodo, sdraiandoti o sedendoti, e rispetta questa sequenza:

  • 1 – pensa a qualcosa che ti spaventa
  • 2 – senti da dove emerge nel corpo questa emozione
  • 3 – osserva la paura dentro di te
  • 4 – porta l’attenzione al tuo respiro

Nel primo passaggio devi portare alla mente una paura della tua lista;

può essere qualsiasi cosa, non ti giudicare, non sono tue paure, sono solo frustrazioni e timori che ti hanno trasmesso o hai assorbito nel corso della tua vita.

Nel secondo passaggio devi osservare l’emozione che emerge quando pensi quel particolare evento, passato o futuro che sia, e sentire in quali parti del corpo si manifesta.

Adesso porta la tua consapevolezza sulla paura che senti nel corpo e rimani ad osservarla dentro di te senza giudicare; falla emergere, accettala con amore, è solo una parte di te che deve essere risanata.

Ora rimani con l’attenzione alla sensazione che provi e anche sul respiro ed elimina ogni pensiero dalla mente.

Non pensare a nulla, devi concentrarti sulle sensazioni interne e sul respiro, l’aria che entra dalle narici e l’aria che esce.

Accetta pienamente questa emozione e rimani con una presenza costante, in questo modo innescherai un processo di trasformazione che ti porterà alla guarigione completa dell’emozione .

Prenditi tutto il tempo che ti serve e ripeti più volte questa sequenza con ogni singola paura che hai scritto sulla tua lista.

Questo processo in 4 mosse è molto potente,  racchiude le tecniche del mio metodo in 3 passi e ti permetterà di cominciare a prendere confidenza e ad accettare le tue paure più nascoste e latenti.

Se il mio articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto.

Se preferisci contattarmi privatamente fallo a questo indirizzo, sarò felice di risponderti.

Qual’è la tua paura più grande?”.

Buon Rilassamento,

Manolo

Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco