Stress e sofferenza emotiva: come eliminarle in 3 passi.

Questo è il metodo più veloce e semplice per eliminare lo stress e la sofferenza emotiva dalla tua vita.

Continua a leggere perché scoprirai un modo pratico e rilassante per trasformare le tue sensazioni ed emozioni interne e creare la tua nuova realtà.

“Non possiamo pretendere che le cose cambino, se continuiamo a fare

le stesse cose.”

Albert Einstein

La realtà che vivi si riflette all’esterno in base a quello che stai provando emotivamente in questo momento.

Tu, in poche parole, sei l’artefice della tua realtà e sei responsabile al 100% di tutto quello che accade nella tua vita;

il mondo che vedi e che vivi è un riflesso di quello che sei, il tuo stato d’animo si riflette all’esterno e ti fa percepire una realtà distorta.

Può costruire il tuo futuro attraverso ogni singola azione che compi nel momento presente.

Il mondo esterno rispecchia il tuo mondo interiore, proietti all’esterno ciò che sei all’interno.

I tuoi comportamenti, le tue abitudini, i tuoi pensieri e le tue emozioni creano il tuo mondo, praticamente puoi proiettare il film che decidi di vedere!

Che futuro ti stai creando se in questo momento della tua vita provi stress e sofferenza emotiva ?

Quando provi stress o sofferenza fai affaticare il tuo corpo e la tua mente e non riesci a svolgere delle semplici azioni quotidiane come ad esempio:

  • uscire a cena con i tuoi amici,
  • leggere un libro o guardare un film,
  • giocare con tuo figlio,
  • dedicarti alle faccende domestiche.

Qualsiasi cosa fai è come avvolta da una nube di pensieri che ti tirano giù , sei talmente esausto da non riuscire più a rialzarti.

Ti capita di pensare molto al passato e a preoccuparti per il futuro ?

Quei pensieri non sono altro che emozioni del passato represse dentro di te, che ti porti dietro da sempre come una zavorra.

Tutto questo vissuto si ripercuote nel presente e non ti permette di goderti serenamente la bellezza della vita.

Per cambiare la tua realtà non devi fare altro che eliminare lo stress e la sofferenza emotiva che stai provando.

Ma come puoi cambiare la tua realtà?

Cambiando il tuo modo di pensare e di comportarti!

Devi compiere azioni differenti da quelle che hai adottato fino ad ora.

Se ripeti sempre le stesse azioni ed elabori i medesimi pensieri non puoi pretendere di ricevere risposte e segnali differenti, è impossibile.

La tua realtà si presenta sempre nello stesso modo perché sei tu che azioni sempre gli stessi meccanismi;

se modifichi alcuni comportamenti, abitudini, pensieri ed emozioni vedrai la realtà che ti circonda cambiare giorno dopo giorno e avvicinarsi al futuro che hai sempre desiderato.

Potrai finalmente realizzare i tuo sogni, Ii tuoi desideri e raggiungere tutti i tuoi obbiettivi.

Devi solo fare un piccolo sforzo.

Prova iniziando dalle piccole cose:

  • mangiare meglio ed in modo sano,
  • dire qualche parola gentile in più cercando di essere cortese,
  • ridere e sorridere più spesso,
  • fare attività fisica.

Facendo dei piccoli sforzi giornalieri migliorerai la tua vita sotto tutti i punti di viste:

  • salute,
  • amore,
  • abbondanza,
  • gioia di vivere.

Non devi compiere grandi azioni di rado, ma piccole azioni quotidiane, in modo costante, ogni singolo giorno con la consapevolezza che quell’azione si ripresenterà in futuro.

Devi sapere che lo stress e la sofferenza emotiva non sono altro che l’accumulo di emozioni represse che si presentano sotto forma di pensieri, e si manifestano con reazione sul corpo:

  • dolori al collo,
  •  mal di schiena,
  • tensioni muscolari,
  • abbassamento della vista.

Se provi sempre sempre le stesse emozioni, il futuro che ti attende sarà esattamente quello che temi; devi imparare a lasciare andare quei pensieri deleteri se vuoi migliorare la tua condizione.

Il pensiero crea l’emozione che senti nel corpo.

Il pensiero, quindi, crea l’emozione e l’emozione si esprime nel corpo.

Questo vale non solo per le emozioni negative ma anche per le emozioni positive, che al contrario vanno a curare il nostro corpo.

Hai fatto caso che quando sei felice avvengono inconsapevolmente alcuni cambiamenti :

• cambia la tua postura

• dormi meglio

• svaniscono i dolori

• respiri meglio

Devi sapere che ogni emozione è connessa ad una parte del corpo ed è in grado di innescare una reazione in quella specifica zona.

Esercizio: metodo in 3 passi.

Il mio metodo in 3 passi ti permette di trasformare quelle emozioni represse in emozioni positive e quindi benefiche per il tuo corpo e per la tua mente;

se crederai fortemente in questa pratica facendo gli esercizi, noterai dei positivi cambiamenti già dai primi giorni.

Primo passo: Respirazione

Quando inspiri senti l’aria che entra dal naso e quando espiri senti l’aria che esce dalle narici o dalla bocca, diventa consapevole di questo, non pensare a nulla, solamente all’aria che entra e l’aria che esce, concentrati.

Porta l’attenzione al respiro tutte le volte che puoi, e ripeti mentalmente:
“Adesso sto inspirando” e “Adesso sto espirando”.

Ripeti  questo esercizio quante più volte possibile!!!

Secondo passo: Osservazione

Quando provi un emozione focalizza la parte del corpo in cui la percepisci, dove la avverti: gola, petto, pancia e stomaco.

Poi accettala e lasciala vivere dentro di te;

non reprimerla, non cercare di allontanarla ma amala come una parte di te, del tuo vissuto.

Terzo passo: Presenza

Rimani con una attenzione divisa: concentra una parte all’interno di te,  dentro di te con il tuo respiro e le sensazioni che provi;

l’altra parte della tua attenzione deve  essere rivolta all’esterno e rimanere concentrata sulle azioni che stai svolgendo.

Usa i tuoi sensi per ancorarti “nel qui” e “nell’ora”, vivi il momento presente e non distrarti con pensieri inutili.

Se il mio articolo ti è piaciuto lascia un commento qui sotto.

Se preferisci contattarmi privatamente fallo a questo indirizzo, sarò felice di risponderti.

Che cosa ti impedisce di compiere azioni differenti da quelle che hai adottato fino ad ora ?”.

Buon Rilassamento,

Manolo

2 commenti

  1. Mariagrazia

    5 giorni fa  

    Buongiorno ho incominciato da poco un cambiamento nelle mie reazioni, Nei miei pensieri verso le cose che succedevano. Ho scoperto così di avere un compagno che mi ha manipolata. Sono contenta dei cambiamenti che ho avuto, ma è molto difficile, richiede innanzitutto una fatica a capire quale è l’abitudine da non fare. Poi capire come reagire. Mi aiuta molto la lontananza fisica dal manipolatore, ma questo ha comportato la lontananza dai figli. So di volerli con me ma non so se sarò abbastanza forte da non ricadere nelle mani del manipolatore. Ho preso coscienza che se lui ha potuto tutto su di me è solo perché io l’ho permesso. Ma come fare a capire le mie scelte sbagliate per non tornare indietro?


    • ComeRilassarsi

      4 giorni fa  

      Ciao Mariagrazia, ti ho risposto in privato tramite mail.


Commento

La tua email non sarà pubblicata.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Informativa sulla Cookie Privacy di questo Sito

Questo sito o gli strumenti terzi che utilizza si avvalgono, oltre che di cookie tecnici necessari al corretto funzionamento, di cookie di tracciamento utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Per i dettagli consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo la pagina, cliccando sulla pagina o proseguendo la navigazione in altra maniera, dichiari di acconsentire all’uso dei cookie nei termini espressi.

Questo campo è obbligatorio
Immettere un indirizzo e-mail valido
Spuntare questa casella per proseguire
Selezionare un valore dall'elenco